The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 08 aprile 2017

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 15

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Problema schiamazzi notturni

 

Gent.ma Lettrice/Egregio Lettore,

definire se il preciso contesto da Lei rappresentato possa essere circoscritto all'ambito pubblicistico, in capo alla Legge 26 ottobre 1995, n. 447, recante "Legge quadro sull'inquinamento acustico", o a quello penale assoggettabile alle responsabilità richiamate dall'articolo 659 C.P. che disciplina il disturbo delle occupazioni e il riposo delle persone, non appare un'azione tanto semplice e di così immediata definizione, in quanto, pur essendo l'origine del disturbo lamentato strettamente connesso con la gestione dell'attività di distribuzione automatica delle bevande, il disturbo è prettamente riconducibile al comportamento assunto dalle persone che hanno occasione di radunarsi nella pubblica piazza.

Appare in ogni caso evidente che, qualora il disagi lamentati coinvolgessero una pluralità di soggetti esposti (ossia più abitazioni), il ricorso all'Autorità Giudiziaria può rappresentare uno degli ambiti all'interno dei quali cercare di trovare soluzione al problema lamentato, anche se la via pubblicistica, invocata attraverso l'esercizio della potestà sindacale rappresenta certamente il principale riscontro attraverso il quale il Sindaco può intervenire per sollevare la popolazione esposta al rumore, essendo questo promosso nell'ambito dell'ordine pubblico, della sicurezza e del decoro urbano, parimenti a quanto in parte richiamato nello stesso rapporto conclusivo di ARPAT.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 08.04.2017

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a proseguire in questo servizio

 

bs_728x90

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

L'acustica trattata con i sistemi a secco

Knauf Italia

 

Seminari di aggiornamento progettisiti

 

maggio-giugno 2017

Varie sedi

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

492

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it