The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 07 maggio 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salute

Salvaguardare il proprio benessere

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Rumori agricoli in zona residenziale

 

Egregio Signor Lorenzo,

l'esercizio di attività connesse allo svolgimento delle pratiche agricole, ricade nell'ambito delle c.d. "sorgenti sonore mobili" previste dalla Legge 26 ottobre 1995, n. 447, recante "Legge quadro sull'inquinamento acustico", le quali sono disciplinate all'interno della specifica regolamentazione locale, ovvero dei Regolamenti di Polizia urbana o di Igiene e sanità pubblica approvati dai Comuni e, più in generale, nell'ambito della disciplina richiamata dall'articolo 117 della Carta costituzionale, la quale demanda alle Regioni il compito di emanare per tali materie norme legislative nei limiti dei principi fondamentali stabiliti dalle leggi dello Stato, le quali non devono essere in contrasto con l'interesse nazionale e con quello di altre Regioni.

Diviene quindi utile, poter acquisire presso le medesime Autorità locali (Comune e Regione) le eventuali indicazioni regolamentari con le quali si è inteso offrire riscontro a tali problematiche, rinviando al contempo alle stesse Autorità il compito di disporre le opportune attività di controllo e vigilanza circa il rispetto di tale regolamentazione.

In alternativa, quanto da Lei lamentato può essere fatto ricadere comunque nella più vasta e generica accezione delle immissioni sonore intollerabili di cui all'articolo 844 c.c., per le quali può essere avanzata rivalsa nelle opportune sede civili, potendosi al riguardo avvalere di un Istituto conciliatore, attraverso il quale tentare di instaurare con il responsabile delle immissioni sonore moleste un'adeguata forma di mediazione per tentare di risolvere pacificamente la lite.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 07.05.2018

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a sostenere in questo servizio

 

BS_19_IT_728x90.gif

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

45° Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Acustica

 

Convegno

 

20-22 giugno 2018

Università della Valle d'Aosta

11100 Aosta (AO)

 

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

494

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it