The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2017

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 15

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Piscina comunale rumorosa

 

Egregio Signor Andrea,

l'attività da Lei presentata è annoverata dalla Legge 26 ottobre 1995, n. 447, recante "Legge quadro sull'inquinamento acustico", fra le sorgenti sonore fisse, quindi è tenuta al rispetto dei valori limite di rumore assoluti (emissione ed immissione) indicati dalla Classificazione Acustica del Comune e, trattandosi di attività produttiva finalizzata all'erogazione di un servizio, anche ai rispetto dei valori limite differenziali di immissione di cui all'articolo 4, comma 1, del d.P.C.M. 14 novembre 1997, recante "Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore".

La verifica dei predetti valori limite spetta all'Autorità di controllo, di sovente riconducibile all'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente (ARPA) e al Comune territorialmente competenti, secondo le modalità di attivazione previsti da tali enti. Per tali fini, l'Amministrazione non può sottrarsi da un'azione prevista per Legge, ancor più se tale invocazione è stata dettata da esigenze di salvaguardia della Salute delle persone (Art. 32 Cost.), fra le quali è annoverata la tutela dagli effetti cagionati dal rumore.

Qualora all'esito di dette verifiche venisse accertato il supero anche solo di uno dei limiti predetti, a carico del soggetto responsabile è prevista sia irrogata la sanzione amministrativa indicata dall'articolo 10, comma 2, della menzionata Legge quadro, nonché sia disposta l'emanazione di apposita diffida attraverso la quale ricondurre, entro un congruo termine, il rientro nelle soglie limite di rumore.

Resta in ogni caso fatto salvo l’eventuale ricorso davanti all'Autorità Giudiziaria, ai sensi dell'articolo 659 C.P. qualora il rumore dell'attività intercetti una pluralità indefinita di soggetti, arrechi pregiudizio al disturbo delle occupazioni e al riposo delle persone. Analogamente, restano rivendicabili i termini previsti dall'Ordinamento civile, ai sensi e per gli effetti dall'articolo 844 c.c. in materia di immissioni moleste.

Il ricorso davanti all'Autorità può, ed è utile che sia fatto, essere preceduto da un atto di diffida, attraverso il quale richiamare il responsabile delle immissioni ad intraprendere quanto utile e necessario per contenere il disturbo arrecato. Successivamente, potrà essere avviato un tentativo di conciliazione a mezzo del quale definire le condizioni per sollevare le parti dalla lite. E da ultimo, promuovere istanza davanti al Giudice di Pace o Giudice ordinario del Tribunale civile, invocando, qualora sussistessero gli estremi, un ricorso d'urgenza, ai sensi dell'articolo 700 c.p.c..

Sia ai fini dell'azione penale che di quella civile, pare utile voler preventivamente dotarsi si idonea "prova tecnica", ossia di una rilevazione fonometrica, eseguita da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale (TCAA), attraverso la quale comprovare l'eventuale supero della c.d. "normale tollerabilità", oltre che di un'anamnesi medica, qualora il disturbo lamentato sia risultato tale da aver intaccato, alterandola, la sfera psicofisica delle persone esposte al rumore.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 15.07.2017

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a sostenere in questo servizio

 

bs_728x90

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Sviluppi normativi: come cambiano le leggi e come cambiano le soluzioni tecniche in materia di acustica

AESSE Ambiente

 

Seminario tecnico

 

luglio 2017

Varie sedi

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

492

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it