The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salute

Salvaguardare il proprio benessere

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Passaggio mezzi pesanti in centro abitato

 

Egregio Signor Francesco,

in sede pubblicistica l'eventuale provvedimento di limitazione, posto a carico del gestore dell'infrastruttura stradale, necessità di un supporto che attesti la violazione delle disposizioni previste dalla legge. Nel caso di specie, dovrà comprovarsi l'accertato supero dei valori limite di immissione previsti per le infrastrutture locali - tipo F di cui alla tabella 2, del d.P.R. 30 marzo 2004, n. 142, recante "Disposizioni per il contenimento e la prevenzione dell'inquinamento derivante dal traffico veicolare, a norma dell'articolo 11 della legge 26 ottobre 1995, n. 447", i cui valori limite sono definiti dal Comune territorialmente competente all'interno del Piano di Classificazione Acustica.

In carenza di tale preminente elemento, la rivendicazione potrà essere assunta su altri piani, ossia persuadendo il Comune ad intervenire a salvaguardia del riposo notturno delle persone esposte al rumore, ad esempio inibendo il traffico pesante all'interno di specifiche fasce orarie, limitando la velocità di transito a 30 km/h, o programmando una nuova viabilità alternativa che possa servire l'area produttiva senza il bisogno di intercettare aree prettamente destinate alla residenza, come del resto viene già operato da tempo in molti Paesi europei.

Pare comunque utile ribadire che, in generale, vale sempre la regola "...prevenire è meglio che curare". Ciò significa che nel decidere dove destinare il luogo nel quale risiedere stabilmente, è utile considerare, fra i tanti elementi, anche la componente "rumore", valutando il buon isolamento dell'involucro edilizio, la vicinanza di infrastrutture stradali, di attività produttive o altre sorgenti che possono far presagire eventi rumorosi indesiderati, i quali possono influenzare negativamente sulla qualità della nostra vita.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 05.09.2016

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a proseguire in questo servizio

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Corso di Formazione per Tecnici Competenti in Acustica Ambientale e Specialisti in Acustica

 

Corso Suono, Rumore e Vibrazioni

 

Ottobre 2018

Università degli Studi Roma Tre

00153 Roma (RM)

 

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

 

 

Pubblicazioni

492

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it