The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 07 ottobre 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Salute

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salvaguardare il proprio benessere

Dott.ssa Elena Cipani

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Utilità

neuvoo.it

il motore di ricerca per Annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Rumore impianto di climatizzazione interno all'interno dell'abitazione

 

Egregio Signor Paolo,

nell'attuale ordinamento pubblicistico in capo al d.P.C.M. 5 dicembre 1997, recante "Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici", non è contemplata la valutazione del rumore all'interno degli stessi ambienti abitativi nei quali il rumore si origina, essendo tali emissioni sonore regolate da altre fattispecie, quali quelle indicate nelle schede tecniche che accompagnano la commercializzazione del prodotto ai fini della relativa marcatura "CE", o dalle modalità di funzionamento richieste dallo stesso proprietario dell'impianto, quali le impostazione delle velocità di funzionamento.

Rientra quindi fra i compiti del proponente acquirente definire preventivamente e tramite specifico accordo i termini ai quali ricondurre le emissioni di rumore all'interno dell'abitazione, fra i quali quelli di voler indicare idonei livelli di rumore, ritenuti adeguati alle specifiche e peraltro diverse esigenze, essendo questi differenti a seconda della destinazione d'uso dell'ambiente. Ad esempio, un ambiente abitativo dedicato allo studio richiede livelli più contenuti rispetto ad una cucina. Dovranno dunque essere poste specifiche limitazioni, quali puntuali vincoli contrattuali all'atto dell'acquisto di un impianto o, come nel caso presentato, di un immobile, tali da poter sostenere in giudizio un loro difetto o carenza qualora questa venisse verificata attraverso l'ausilio di idonea "prova tecnica".

La bibliografia di settore riporta per ciascun differente ambiente i livelli sonori consigliati, anche se è preferibile assumere una valutazione personalizzata, a seconda delle proprie specifiche esigenze. Per questo, pare utile voler essere supportati da uno specialista di settore, il quale potrà altresì consigliare gli utili vincoli da porre e le opportune precauzioni da adottare.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 11.02.2017

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a proseguire in questo servizio

 

 

 

 

 

 

Corsi

di formazione

 

Corso di Formazione per Tecnici Competenti in Acustica Ambientale e Specialisti in Acustica

 

Corso Suono, Rumore e Vibrazioni

 

26 ottobre 2018

Università degli Studi Roma Tre

00153 Roma (RM)

 

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

FKL

Soundscapes & Sound Identities

Soluzioni al rumore ambientale

La APP per misurare il rumore

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it