The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salute

Salvaguardare il proprio benessere

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Feste private all'aperto

 

Gent.ma Signora Elisa,

nell'ambito della normativa pubblicistica, l'esercizio di attività private non è soggetto a specifiche soglie di rumore bensì alle disposizioni contenute nel regolamento comunale che, solitamente, stabilisce le fasce orarie all'interno delle quali è possibile svolgere siffatte attività. Allo stessa Autorità locale (Comune) spetta dunque il compito di verificare l'osservanza del regolamento ed eventualmente disporre i relativi provvedimenti sanzionatori in caso di accertata inosservanza delle disposizioni in esso contenute.

Pur tuttavia, le immissioni di rumori che possono disturbare il vicinato possono essere assunti anche all'interno dall'ordinamento civile, in capo all'articolo 844 c.c. (immissioni), o in quello penale, ai sensi dell'articolo 659 C.P. che disciplina il disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, attraverso i quali potrà essere invocato al Giudice un provvedimento restrittivo, quale la riduzione degli orari, il contenimento dei volumi o delle soluzioni tecniche/organizzative che possano limitare il disturbo del vicinato.

In entrambi i casi, fatto salvo l'ausilio di un adeguato supporto legate, è utile poter disporre anche di adeguata prova tecnica (rilevazione fonometrica) eseguita da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale (TCAA) attraverso la quale comprovare l'eventuale supero della c.d. "normale tollerabilità", che possa portare adeguati elementi di convincimento utili per la maturazione del procedimento istituito.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 24.11.2016

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a proseguire in questo servizio

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Corso di Formazione per Tecnici Competenti in Acustica Ambientale e Specialisti in Acustica

 

Corso Suono, Rumore e Vibrazioni

 

Ottobre 2018

Università degli Studi Roma Tre

00153 Roma (RM)

 

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

 

 

Pubblicazioni

492

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it