The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 10 giugno 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salute

Salvaguardare il proprio benessere

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

Disturbo alla quiete pubblica

 

Gent.ma Signora Lucia,

i fenomeni da Lei lamentati risultano essere particolarmente ricorrenti e negli ultimi anni assistiamo, quasi inesorabilmente, ad una loro diffusione. All'origine vi sono anche ragioni di carattere sociale, legate principalmente al comportamento degli avventori che, non di rado, eccedono in manifestazioni di euforia, accompagnate da urla e schiamazzi in contesti con presenza, più o meno densa, di abitazioni. Allorquando tali fenomeni rumorosi si protraggono fino nel cuore delle notte e, persino, alle prime ore del mattino, è evidente che si vadano a scontrare con l'esigenza di riposo e tranquillità delle popolazione residente.

Malgrado ciò, le azioni di salvaguardia adottate dalle Amministrazioni locali risultano spesso inefficaci, tant'è che i disagi si protraggono, acuendo le condizioni di disturbo.

Promuovere, in tali contesti, un'efficacie azione di diritto non è sempre facile, giacché necessita di risorse e strumenti che il "cittadino comune" non sempre dispone. A partire da un'adeguata consulenza tecnico-legale attraverso cui promuovere un'azione persuasiva nei confronti del gestore dell'attività, del Comune o per promuovere una rivendicazione nelle sedi Civili e/o Penali.

In ambito amministrativo, l'entrata in esercizio di un'attività che si possa prevedere fonte di rumore, così come potrebbe ben intendersi l'attività da Lei presentata, è soggetta ad una preventiva valutazione dell'impatto acustico redatta, ai sensi dell'articolo 8, comma 4, della Legge 26 ottobre 1995, n. 447, recante "Legge quadro sull'inquinamento acustico", da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale, attraverso la quale definire l'impatto sonoro generato anche dalla parte antropica (vociare degli avventori), oltreché definire le idonee soluzioni per contenere le emissioni sonore all'interno dei limite di rumore previsti dal d.P.C.M. 14 novembre 1997, recante "Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore".

Il Sindaco dispone in tali casi di ampi poteri-doveri per fronteggiare l'eventuale insorgenza di fenomeni sonori che possano mettere a rischio la Salute delle persone, essendo vestito del potere di ordinanza con il quale può essere disposta la temporanea limitazione degli orari, qualora all'esito delle verifiche venisse comprovato la sussistenza di manifeste condizioni di disturbo, rilevate attraverso il controllo delle Forze di Polizia locale o delle confortate dall'esito delle fonometriche demandate all'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente.

L'eventuale inefficacia dell'azione amministrativa, può alimentare gli illeciti di carattere penale richiamati dall'art. 659 C.P. che disciplina il disturbo delle occupazioni ed il riposo della persone, il quale rappresenta un reato di pericolo concreto, come recentemente ribadito dalla Suprema Corte (vedi articolo), sempreché si propendesse per sottoporre all'attenzione dell'Autorità Giudiziaria l'esame di tale specifico caso.

Cordiali saluti.

 

La Redazione: 19.05.2018

 

 

E' anche grazie al contributo pubblicitario se riusciamo a sostenere in questo servizio

 

BS_19_IT_728x90.gif

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

45° Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica

 

Convegno

 

20-22 giugno 2018

Università della Valle d’Aosta

11100 Aosta (AO)

 

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

494

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

FKL

Soundscapes & Sound Identities

 

Tecnica

Esperienze operative

Le soluzioni al rumore ambientale

 

 

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it