The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 28 dicembre 2014

Informazione on-line dal 2004 sull'inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica Onde Musica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

La bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 12

Materiale didattico

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi utili

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

 

Rumore aerei, danni allo sviluppo dei bambini

L’esposizione a livelli elevati di rumore di aerei può pregiudicare lo sviluppo cognitivo dei bambini: l’allarme arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Lancet.

Comprendere il modo in cui l’ambiente influenza la salute dei bambini è fondamentale nel quadro delle strategie di prevenzione. Mentre gli effetti dell’inquinamento atmosferico sono ormai ben noti, si sapeva meno finora sull’effetto dell’inquinamento acustico sulla salute dei più piccoli.

I ricercatori della Queen Mary’s School of Medicine and Dentistry dell’University of London guidati da Stephen Stansfeld hanno analizzato gli effetti del traffico automobilistico e del rumore causato dal traffico aereo sullo sviluppo cognitivo dei bambini. Oltre 2800 bambini dai 9 ai 10 anni di età frequentanti 89 scuole situate nei pressi di 3 importanti aeroporti europei (Schiphol in Olanda, Barajas in Spagna e Heathrow in Inghilterra) hanno preso parte allo studio.

I ricercatori hanno misurato i livelli di inquinamento acustico e li hanno rapportati ai risultati di una serie di test cognitivi sottoposti ai bambini. Analizzando i dati, si è scoperto che l’esposizione all’inquinamento acustico pregiudica la capacità di leggere correttamente.

L’età nella quale si impara a leggere è ritardata di 2 mesi per un cambiamento di 5 decibel nell’inquinamento acustico da aerei presente nell’ambiente.

L’esposizione al rumore del traffico automobilistico non sembra avere un effetto altrettanto significativo sulla capacità di leggere, ma inaspettatamente è risultato dannoso nei confronti della memoria.

Un’esposizione a livelli elevati di entrambi i tipi di inquinamento acustico è associata ad una peggiore qualità della vita per i bambini e ad un netto aumento dello stress. Gli autori dello studio concludono che le scuole situate nei pressi di aeroporti non sono ambienti salutari né adatti all’educazione dei bambini.

 

Fonte: Aircraft and road traffic noise and children's cognition and health: a cross-national study. The Lancet 2005; 365:
 

 

Pubblicità

 

 

22° Congresso Internazionale sul Suono e le Vibrazioni

International Institute of Acoustics and Vibration

Congresso

12-16 luglio 2015

Firenze (FI)

Network solidale

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

D.Lgs. n. 81/2008

Manuale

di buona pratica

a cura di ISPESL

Comitato Paritetico Territoriale

 

Pubblicazioni raccolte

471

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

Sito ottimizzato per una risoluzione 1024x768