The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2014

Informazione on-line dal 2004 sull'inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica Onde Musica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

La bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 9

Materiale didattico

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi utili

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

 

Il fumo passivo è nemico dell’udito

Fonte: Tanta Salute

Autore (Nickname): Daniele88
18.11.2010

 

Secondo un recente ed importante studio, l’udito ha come nemico il fumo passivo. Questa notizia, è stata resa nota da una ricerca eseguita da un gruppo di ricercatori dell’Università di Miami. Tutti siamo a conoscenza dei danni che la nicotina provoca all’organismo, soprattutto nei fumatori attivi. Questo studio, però, mette in evidenza come il fumo passivo, cioè quello respirato inconsapevolmente dalle persone che si trovano nelle vicinanze di fumatori, provoca dei problemi all’orecchio. Lo studio è stato condotto su 3.307 volontari non ed ex fumatori, ai quali è stato effettuato sia il test dell’udito sia un esame del sangue.

Il prelievo di sangue, è servito per misurare i livelli di un metabolita della nicotina, chiamato cotinina, che è strettamente associato al tempo di esposizione al fumo passivo. I risultati di questi studi clinici, pubblicati sulla rivista Tobacco Control, sono stati molto esaurienti: i volontari che presentavano alti livelli di tale metabolita nella circolazione sanguigna, avevano anche una riduzione, anche importante (addirittura un terzo in meno), delle capacità uditive. Il problema era talmente grave che le persone non riuscivano a seguire un discorso in un luogo con rumori di fondo.

Sino ad oggi si conoscevano i problemi causati dal fumo attivo sull’udito: la causa principale è sempre la nicotina, infatti, era stato dimostrato che tale sostanza riduceva il flusso di sangue nei vasi sanguigni presenti nell’orecchio, provocando dei danni molto gravi. Chi fuma può quantizzare la quantità di nicotina che assume durante il giorno, calcolando il numero delle sigarette. Per quanto riguarda il fumo passivo, il problema è un po’ diverso: infatti, non si può sapere quanto di quest’ultimo, una persona inconsapevole, ne assuma. L’unico modo sarebbe non assumerne niente, evitando i luoghi e le persone che sono a contatto con il fumo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

 

Misure in acustica, strumentazione e software

Spectra S.r.l.

Corso gratuito

23 giugno 2014

Napoli (NA)

Documenti in evidenza

Articoli selezionati

Guida Lavoro

D.Lgs. 81/2008

Manuale di buona pratica

a cura di ISPESL

Comitato Paritetico Territoriale

 

Pubblicazioni raccolte

466

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

Sito ottimizzato per una risoluzione 1024x768