The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2014

Informazione on-line dal 2004 sull'inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica Onde Musica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

La bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 9

Materiale didattico

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi utili

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

 

La città rende schizofrenici?

A cura di Il Pensiero Scientifico Editore - 20/12/2006

 

C’è da impazzire in città tra traffico, rumore, impegni, mezzi pubblici, ritardi, distanze da coprire . Fino a poco tempo fa questa poteva essere considerata una lamentela tipica di chi vive in città ed è stressato dalla vita frenetica. C’è, invece, un legame tra la vita in un ambiente urbano e lo sviluppo di gravi psicosi, in particolare della schizofrenia: lo sostengono tre ricerche diverse condotte da autori danesi, australiani e olandesi, e pubblicate sulla rivista Epidemiologia e Psichiatria Sociale.

Sino ad oggi l’incidenza della schizofrenia è stata considerata per molto tempo distribuita abbastanza uniformemente tra la popolazione occidentale, indipendentemente dallo stile di vita; una differenza di prevalenza, però, è stata notata tra i paesi in via di sviluppo, dove essa è più bassa, e i paesi sviluppati.

I tre articoli pubblicati su Epidemiologia e Psichiatria Sociale, però, introducono un nuovo punto di vista su questo argomento poiché confrontano i tassi di incidenza della schizofrenia tra le aree urbane e le aree rurali.

Un primo problema è stabilire se, per dirla in altri termini, viene prima l’uovo o la gallina: i medici hanno ritenuto sino ad oggi che gli psicotici migrassero verso le zone degradate dei grandi centri urbani, ora si pensa che, sebbene ciò rimanga in parte vero, è la vita in città che può causare psicosi. Pare infatti che chi nasce e cresce fino ai 15 anni di età in ambiente urbano abbia una probabilità doppia di ammalarsi di schizofrenia rispetto a chi cresce in zone rurali. Questo accadrebbe perché l’urbanizzazione porta con sé anche l’isolamento sociale, la solitudine, l’emarginazione. Lo sviluppo della psicosi, dunque, troverebbe terreno fertile in un contesto sociale in cui l’individuo fatica a trovare una condizione di serenità.

La schizofrenia è un disturbo complesso con una importante componente genetica, che probabilmente coinvolge diversi geni. I fattori ambientali possono interagire con essi producendo delle differenze nella manifestazione del disturbo. Questo dimostrerebbe perché non tutti i portatori dei geni incriminati manifestano il disturbo quando vivono in un ambiente sociale positivo.

 

 

Fonte: McGrath J, Scott J. Urban birth and risk of schizophrenia: a worrying example of epidemiology where the data are stronger than the hypotheses. Epidemiologia e Psichiatria Sociale 2006;15(4):243-6.
Pedersen CB, Mortensen PB. Why factors rooted in the family may solely explain the urban-rural differences in schizophrenia risk estimates. Epidemiologia e Psichiatria Sociale 2006;15(4):247-51.
Spauwen J, van Os J. The psychosis proneness: psychosis persistence model as an explanation for the association between urbanicity and psychosis. Epidemiologia e Psichiatria Sociale 2006;15(4):252-7.
emanuela grasso

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

 

Misure in acustica, strumentazione e software

Spectra S.r.l.

Corso gratuito

23 giugno 2014

Napoli (NA)

Documenti in evidenza

Articoli selezionati

Guida Lavoro

D.Lgs. 81/2008

Manuale di buona pratica

a cura di ISPESL

Comitato Paritetico Territoriale

 

Pubblicazioni raccolte

466

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

Sito ottimizzato per una risoluzione 1024x768