The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 03 ottobre 2015

Informazione on-line dal 2004 sull'inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 15

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

La posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi utili

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

 

SPL controllatore LD-500

 

Con questo sistema siamo riusciti ad ottenere un prodotto che si adatta perfettamente ai bisogni delle autorità e degli imprenditori del settore e che rispetta le leggi senza danneggiare la attività commerciale. Il risultato è un semplice e affidabile apparecchio senza sofisticazioni per il suo controllo e senza previe sanzioni per l´utente, così utile perché entrambi, apparecchio e utente, possano svolgere il proprio compito senza complicazioni.

Il circuito di limitazione è uno dei più importanti vantaggi di questo sistema dato che il suo disegno impone un livello massimo ma senza tagli di musica e senza i ben notti effetti di rimbombo o il suono di respirazione che incontriamo in tanti limitatori, ottenendo così una grande qualità nell'ascolto anche con alti livelli di attenuazione. Questo evita la tendenza di tanti utenti alla loro manipolazione quando gli effetti del limitatore alterano la qualità della musica. Inoltre, il sistema memorizza l'ultimo livello di attenuazione quando si interrompe il segnale di audio, in modo che quando il suono ricomincia non ha una entrata brusca come succede in altri sistemi simili che producono un picco di alto livello finché si adatta di nuovo al livello di attenuazione anteriore al taglio.

Si può aggiustare la attenuazione globale e fissa per tutti e due i canali; in questo modo possiamo adeguare il livello massimo della catena amplificatrice con il livello di lavoro reale richiesto, evitando così di dover ridurre detta differenza soltanto con la limitazione attiva. Questo assicura un livello massimo di suono anche se per qualsiasi ragione il sistema non limitasse normalmente.

La funzione di allarme fa si che, una volta superato di modo continuo il livello di SPL marcato come massimo, il sistema taglia, se così lo desideriamo, il suono durante un tempo di punizione regolabile nel programmatore. Il suo funzionamento è indicato nel display attraverso un led marcato ALARM e il taglio attraverso il led MUTE. Questo allarme provoca un passo che si conserva nel contatore corrispondente con la data e l´ora in cui si è prodotta, così come il livello SPL in quel momento, per una posteriore revisione dall'autorità competente.

Come misura di sicurezza contro la manipolazione esiste un circuito intercettatore che attiverà l'allarme se il microfono non è connesso, se è stato mosso dal posto originale o se è stato coperto nel tentativo di alterare la misura, registrando il momento in cui detto allarme di manipolazione si è prodotto.

In primo luogo bisogna dire che si tratta di un limitatore del segnale di audio che alimenta le tappe di potenza, non di un semplice taglio per rete o attenuazione a salti. La regolazione si fa attraverso il VCA ( Voltage Controlled Amplifiers) che varia la sua amplificazione in funzione del segnale captato da un microfono posizionato nel bar che misura il livello di pressione sonora (SPL) reale ed è costantemente mostrato in un display digitale con accesso remoto calibrato in decibel con la ponderazione “A”. Detto controllo è automatico e leggero, imponendo un livello massimo senza però fare né tagli nel suono né variazioni brusche sul livello della musica.

Il display è stato disposto in una scatola separata del sistema principale per poterlo fissare nel luogo più adeguato, il che fornisce una informazione permanente sul suo funzionamento all'operatore del sistema di suono.

Il segnale di controllo si paragona con dei livelli prefissati e misurati sul display. Nel caso della limitazione, anche se si aumenta il segnale di entrata o l'amplificazione delle tappe di potenza, il livello nella sala non supererà quello che si è fissato come soglia. Il funzionamento del limitatore viene indicato da una serie di led marcati con 5, 10, 15 o 20 dB di attenuazione. Anche se il sistema non indica al di sopra di dette quantità continuerà a limitare il suono pure nel caso in cui il segnale aumenti oltre i 60 dB. Quando il livello del segnale di entrata supera un livello vicino al massimo, il sistema indica attraverso i led chiamati AUDIO, il taglio dei picchi del segnale di entrata per avvertire di una possibile distorsione del segnale. Nelle istallazioni dove è richiesto l´utilizzo del proprio segnale di audio come controllo di livello, detto segnale è possibile sceglierlo con il programmatore, lasciando così il microfono soltanto per indicare il livello e attivare l´allarme.
 


Per ulteriori informazioni:

MRC-Audio

Cavanilles, 50
28007 MADRID (SPAIN)
 

Fonte: www.mrcaudio.com


 

 

| torna all'inizio |

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Tecnici in Acustica ambientale e Specialisti in Acustica 2015/2016

Validato dalla Regione Lazio

Corso di formazione superiore

23 ottobre 2015

Roma (RM)

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

490

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it