The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 01 aprile 2021

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home
Su

Fisica onde musica

Approfondimenti dei fenomeni sonori

» Laboratorio

UNIMORE

Università di Modena e Reggio Emilia

 

MUSIC LAB

Laboratorio di musica

» Musica e suono

Salute e psiche

Effetti e psicologia delle persone

» Rubrica salute

Dott.ssa Elena Cipani

Psicologa

Musicamente

GIURIDICA

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

BACHECA

                                  

Annunci degli inserzionisti

» Inserzioni

 

DIDATTICA

                                  

Opere di approfondimento

» Documentazione

 

Posta dei lettori

 

Lettere

 

 

» Invia lettera

Associazione Specialisti Acustica

SALUTE

 Stima carico di malattia da rumore ambientale

Guida metodologica

World Health Organization Europe

Joint Research Centre

                                           

Nuove linee guida Rumore ambientale Europa 2018

World Health Organization Europe

SITI WEB

 

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

 

 

Guida per un

Ascolto musicale emotivo

 

"Ciò che non si può dire e ciò che non si può tacere, la musica lo esprime" (Victor Hugo)

 

A cura della Dott.ssa Elena Cipani - Psicologa (sito web: elenacipanipsicologa.it)

 

La musica riesce a toccare i nostri tasti interni suscitando emozioni, immagini e ricordi. Nessuna emozione è assente dalla tavolozza della musica. Spesso ascoltiamo musica mentre siamo in auto, durante un incontro con qualcuno, mentre lavoriamo, o nel tempo libero. Spesso, la musica caratterizza momenti importanti della nostra vita e a distanza di tempo, un brano musicale può rievocare dentro di noi un periodo o un episodio della nostra vita associato a quel brano. Automaticamente, vengono evocate anche le emozioni collegate a quel particolare ricordo.

La musica può modificare i nostri ritmi fisiologici, influenzare il nostro stato emotivo e il nostro atteggiamento mentale: una canzone triste può indurci ad uno stato di malinconia, una canzone allegra può regalarci qualche minuto di felicità, una musica armonica ci accompagna nei momenti di relax e di studio ed una musica ritmata ci stimola mentre facciamo esercizio.

In questo periodo difficile la musica può aiutarci a ritagliarci qualche momento di maggiore serenità e per concentrarci su noi stessi in modo piacevole. Su queste basi ho sviluppato una piccola guida per chi volesse provare ad interagire con la musica in modo più interattivo rispetto al solo ascolto.

 

Di che cosa si tratta?

Di una guida che può essere di aiuto per approfondire il legame tra emozioni e musica a livello soggettivo. Anche se sappiamo che esiste una profonda connessione tra le emozioni e i suoni spesso ci sfugge come dentro di noi si possano attivare stati emotivi, sensazioni e pensieri a partire da un brano musicale.

 

Perché consultare una guida all’ascolto?

Per avere una cornice di riferimento in cui collocare quello che si prova ascoltando la musica. Una cornice di riferimento può aiutare a:

 

 

trovare nuovi modi per descrivere le proprie emozioni

creare immagini mentali

stimolare i ricordi

facilitare la creazione di storie

stimolare l’immaginazione e la creatività

concedersi spazi per sé

 

 

Come funziona?

Attraverso l’ascolto della musica e delle emozioni che noi stessi associamo ad un brano musicale.

 

1. Scegli un brano musicale che ritieni stimolante

 

Probabilmente, se pensi ad una musica che ti piace, avrai già un’idea di cosa possa evocare in te quel brano. Si tratta di imparare a sviluppare questa idea. Il brano scelto dovrebbe invogliarti ad ascoltarlo più volte. Puoi scegliere un brano qualunque. Ciò che conta è che ti concentri non su cosa avrebbe voluto trasmettere l’autore ma su cosa evoca in te quel brano, l’attenzione deve essere rivolta esclusivamente alle sensazioni soggettive.

 

Brano strumentale o canzone?

 

Dipende: le parole del testo di una canzone potrebbero condizionare la capacità di concentrarsi sulla propria soggettività. Generalmente, una canzone evoca ciò che il compositore/cantante vuole esprimere ma non è detto che non si possano provare emozioni diverse in base al momento dell’ascolto o alla propria storia e i propri ricordi. Se l’ascolto rischia di essere troppo condizionato dal testo, è meglio orientarsi su brani strumentali.

 

2. Ascolto attivo del brano

 

Ascolta il brano quando più ti va, camminando, guidando, mentre ti rilassi. Ascoltalo più volte, anche in momenti diversi della giornata.

Ascolta accettando tutto ciò che ti viene in mente, anche se sembrano elementi non collegati tra loro. Se hai già alcuni elementi in mente, prova ad ampliarli, aggiungendo altri aspetti, finché senti che non arrivano più cose nuove.

Gli elementi da considerare per un ascolto attivo, presi singolarmente o legati tra loro, sono:

 

sensazioni, emozioni, ricordi, immagini mentali/colori...pensieri

 

Per facilitare il processo è possibile, porsi alcune semplici domande e avere un elenco di riferimento. Di seguito, alcuni esempi da cui trarre spunto:

 

 

SENSAZIONI - Che sensazioni ti dà l’ascolto del brano?

(Si intende tutto ciò che si lega all’idea di sensazione veicolata attraverso gli organi di senso)

 

Ecco alcuni esempi

Calore, caldo
Tepore
Freddezza
Pelle d’oca
Morbidezza
Brividi
Forza
Fragilità
Durezza
Trasparenza
Soffice

Dolce
Amaro, amarezza
Accarezza le orecchie
Energia
Attivazione
PassivitàDissonanza
Tenerezza
Chiaro
Scuro
Luce
Ombra

 

EMOZIONI - Come ti senti ascoltando il brano nel suo complesso? Ci sono passaggi che ti colpiscono di più? Come ti senti ascoltando i singoli passaggi? Che emozioni ti dà l’ascolto del brano?

 

Ecco alcuni esempi

Serenità
Gioia
Angoscia
Tristezza
Paura
Interesse
Sorpresa
Senso di abbandono
Senso di rassegnazione
Amarezza
Romanticismo
Ansia (o nervosismo)
Avversione
Appagamento
Contentezza
Apprensione

Inquietudine

Calma
Commozione
Compassione
Confusione

Abbattimento
Sconforto
Dispiacere
Dolore
Eccitazione
Entusiasmo
Euforia
Frustrazione
Gratitudine
Incertezza
Rabbia

Agitazione

Malinconia

Meraviglia
Noia
Nostalgia
Piacere
Preoccupazione
Avvilimento
Rimpianto
Serenità

Soddisfazione
Sofferenza
Solitudine
Spensieratezza
Tensione
Tranquillità (o quiete durevole)

 

RICORDI - Che ricordi ti sono venuti in mente? Come ti sentivi al tempo di quei ricordi? Non hai avuto ricordi? Ascoltando il brano sei orientato al presente?

 

IMMAGINI MENTALI/ COLORI

Libera la fantasia e prova ad immaginare:

Persone: chi sono, cosa fanno? Provano qualcosa? Che cosa?

Animali: che animali ti vengono in mente? Cosa fanno? Sono calmi o aggressivi? Cuccioli? Che espressione hanno?

Oggetti: fermi o animati? Grandi o piccoli?

Ambienti: accoglienti? Ostili?

Colori: Il brano che stai ascoltando ti fa venire in mente dei colori? Quali? Perché?

 

PENSIERI - Hai avuto dei pensieri oppure no? Se si, quali? Se no, come mai? Prevalgono le sensazioni e le emozioni?

In questa fase puoi scrivere gli elementi che ti vengono in mente, come fossero gli elementi di un sogno scollegati tra loro, annotando in che punto del brano sono emersi.

Puoi utilizzare la scheda di compilazione   » scheda di ascolto attivo (formato Documento di Testo *.DOC)

 

3. Narrazione

 

La narrazione è il momento in cui si costruisce l’esposizione di quanto è emerso fino ad ora.

Come?

Scegli "di pancia" gli elementi che senti più in linea con il brano che hai ascoltato e immagina un percorso per questi elementi, un percorso di continuità: pensa a come le varie parti possano combinarsi tra loro per creare un insieme coerente.

La combinazione degli elementi emersi può sfociare in:

una storia vera e propria, con uno o più protagonisti, può avere una trama complessa con inizio, svolgimento e fine, come può essere composta da poche azioni come la danza, una caduta nel vuoto, il battito di ali di un uccello che vola nel cielo

un insieme di elementi armonico: immagina una linea, che può essere curva o avere qualche angolo ma non si interrompe mai, come quando racconti un sogno cercando di dare senso ai vari ingredienti di un sogno nel modo più coerente possibile. In questo caso, potranno esserci parti apparentemente in contrasto tra loro ma l’importante è trasmettere un senso unitario, il cui filo conduttore è dato dalla musica. Per esempio potresti trovarti ad immaginare la neve e poi il deserto, oppure gioia e tristezza. Se ascoltando il brano hai vissuto elementi opposti, il tuo vissuto e il brano sono la base per mettere insieme tali immagini e sensazioni e per dare coerenza.

 

Utilizzo di quanto abbiamo creato

Il processo di ascolto attivo della musica, con l’identificazione di sensazioni, emozioni, ricordi, immagini mentali e pensieri ha come scopo di:

 

 

- Aiutare ad ascoltare e definire meglio le emozioni che derivano dall’ascolto di un brano

- Stimolare la creatività e l’ideazione

- Stimolare i ricordi

- Farsi coinvolgere in una attività mentale che allontana i pensieri e le preoccupazioni

- Comprendere perché un brano musicale o un passaggio all’interno di un brano ci coinvolge in modo particolare, risalendo alle emozioni che evoca

- Trovare uno spazio di qualità dentro di sé: per esempio, quando hai applicato il processo a un brano puoi, ogni volta che vuoi, riascoltare il brano e rievocare le immagini e la storia che hai costruito, in modo da trovare sempre, associato a quel brano, un definito stato d’animo.

 

 

Il processo descritto può rivelarsi utile nel suo complesso ma anche nelle singole fasi.

 

Un esempio pratico:

Brano musicale: L’ultimo valzer (Oliver Onions)

 

Tempo

Sensazioni

Emozioni

Ricordi

Immagini mentali

Colori

Pensieri

NARRAZIONE

0

 

Sorpresa

Curiosità

Allegria

 

 

 

Incuriosita, inizio ad ascoltare questa musica

e subito mi viene voglia di ballare con la fantasia

0.15

Ritmo dondolante

 

 

Altalena

 

Mi lascio cullare dalle note ordinate           

come su di un’altalena

 

 

Attivazione

 

Interesse

 

 

 

Dopo ci sarà altro, la musica cambierà

E voglio andare un po’ più veloce

seguire la musica e scoprire dove mi porterà

 

0.33

Attivazione

Leggerezza

 

 

Mi vedo saltellare senza fatica, sentendo meno la gravità

 

Mi porta a spiccare piccoli salti       

 

 

 

 

 

 

“prove” perché non so ancora dove la musica mi condurrà

come piccole prove di equilibrio

 

1.03

Leggerezza

Forza

 

 

 

 

Scopro che posso volteggiare nell’aria,

e via…

sempre più veloce

 

1.16

 

Voglia di sperimentare

 

 

“prove” perché la musica incalza e non la conosco ancora

E giro, giro su me stessa,

mentre saltello e volteggio guardando su

 

1.25

Senso del limite, più su non si può

Paura di “cadere” e

voglia di toccare il cielo

 

 

 

 

Ho paura di cadere               

 

 

 

Sicurezza, sento che divento via via più sicura

 

 

 

non importa

E’ così bello lasciarsi andare

           

1.40

 

Entusiasmo, sfida tra andare veloce e la paura di cadere

 

 

 

E se riesco a dominare la paura

so che non cadrò

1.54

Energia

 

 

 

 

La musica mi dà energia:                             

 

2.10

 

Pienezza della sensazione di energia

 

 

Come una ballerina che gira su se stessa sempre più forte

 

posso volare in alto

sulle note dei violini  

 

Vitalità

 

 

 

 

Libertà di vivermi essendo me stessa in questo momento

La musica mi dà libertà:

 

 

 

Divertimento

Emozione di vivere pienamente il presente

 

 

Suono “buffo” dei tromboni

libertà dell’ironia sulle note dei tromboni

che mi porta a non prendermi troppo sul serio

 

 

 

Nostalgia di tempi passati

Ricordo infantile: feste di paese in estate,

quando veniva annunciato l’ultimo ballo e anche se non ero capace di ballare stavo in pista con la mia amica e ce la mettevamo tutta

 

 

La musica è anticipazione divertente

della malinconia

perché questo è l’ultimo valzer

 

 

 

 

con la speranza di essere notata dal compagno di classe che mi piaceva

 

 

L’ultimo della serata

serata che si chiude

e porta con sé le aspettative non realizzate

 

 

 

 

Commozione

 

 

 

Anche la vita ci porta in alto e in basso, è da prendere come viene, non troppo sul serio

O l’ultimo della vita

vita con tutte le sue note più alte e più basse

sulle quali sto ancora ballando

 

2.21

 

 

Dispiacere

 

 

Forse il ballo è al termine

Forse la musica sta per finire…                                                                                                       

 

 

 

Gioia e sorpresa

 

 

C’è ancora un po’ di tempo

invece a sorpresa riprende

 

2.37

 

Riprende l’entusiasmo

 

 

 

Sono stanca, non importa

                                  

 

2.45

 

 

 

Immagino che i violini e i tromboni prendano vita e anche loro ce la stiano mettendo tutta

 

salto e giro                                                    salto e giro nell’aria

                                              

 

 

 

 

 

Posso mandare via i pensieri ancora per un pò

Tutto il resto non conta più

 

 

Pienezza

Soddisfazione

Malinconia

Tristezza

 

 

 

finché i violini e i tromboni annunciano

con velata tristezza

che il divertimento, per ora

finisce qui

 

 

Note:

La scheda è stata compilata nel modo più completo possibile per dare un esempio esauriente e considerare tutte le parti della guida.

La scheda non deve portare necessariamente ad una narrazione: ci si può focalizzare sui singoli aspetti selezionando quale parte in quel momento ci attira di più (emozioni, ricordi…).

La scheda è stata compilata nel modo seguente: Ascolto ripetuto del brano “L’ultimo valzer”; Annotazione di ciò che è emerso; Collocazione degli elementi nelle caselle; Costruzione della narrazione legando i vari elementi.
 

 

 

 

| torna all'inizio |

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fondo Ambiente Italiano

 

EVENTI

Energia degli alberi

Per recuperare salute ed eliminare lo stress

                                 

Green MasterClass su ZOOM

08 aprile 2021

ore 20:30

» programma

 

» altri eventi

Marketing Sonoro

Strumenti di marketing

» suoni e frequenze

Dott.ssa Brusegan

 

GUIDA LAVORO

Banca dati rumore

ISOLAMENTO

Manuale

di buona pratica

» documento

A cura di Knauf

Associazione

Isolamento termico acustico

La soluzione al rumore

» approfondimenti

 

PAESAGGIO

FKL

Paesaggio Sonoro

» soundscapes

 

UTILITÀ

Openoise

Misura il rumore

» scarica l'App

 

                                  

» Conciliazione

 

Annunci lavoro

                                  

» cerca lavoro

 

 

» cerca lavoro

 

Codici offerte

                                  

Acquisti online

» sconti e offerte

 

 

 

| Chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | Partners | privacy | Redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ® 2021

 

Powered by Register.it