The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 05 dicembre 2015

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 15

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta dell'esperto

A cura di Marcello Brugola

 

 

Vivere vicino a un locale rumoroso

 

Gentile Signora,

tutte le attività commerciali sono soggette alla presentazione di una verifica previsionale di impatto acustico, che deve essere depositata al Comune per ottenere la licenza. Inoltre, per le manifestazioni su suolo pubblico il Comune deve dare deroga, motivata sulla base di una apposita relazione, sempre sulla valutazione dell'impatto acustico sui residenti.

Da quello che mi dice, è ovvio che ci sia una sotterranea (ma non tanto) commistione tra i proprietari del locale e la Pubblica Amministrazione, che non fa nulla per limitare il rumore, e soprattutto sono sicuro che evita accuratamente di chiedere la verifica acustica.

Dato che siate in tanti, e quindi non siete singolarmente minacciabili (in questi casi l'ombra della malavita è sempre presente), fate una cosa: prendete un Legale, fate depositare da lui in Comune, ufficio protocollo,una richiesta di:

verifica della documentazione dei permessi

verifica della relazione tecnica sull'impatto acustico

richiesta di uscita all'ARPA per dei rilievi acustici

Ovviamente motivate il tutto con le vostre rimostranze, gli orari del disturbo eccetera.

Il Legale deve fare chiaramente presente che se non sarà chiamata l'ARPA e non salteranno fuori i documenti, partiranno le denunce al Sindaco e agli Assessori responsabili. Secondo me, se riuscite a recuperare qualche migliaio di euro tra i residenti, fate una causa civile, basata, mi raccomando, sulla verifica all'interno delle abitazioni del criterio della normale tollerabilità

È incredibile che poche persone tengano in ostaggio una intera comunità.

 

Mi faccia sapere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Tecnico Competente in Acustica Ambientale

Riconosciuto dalla Provincia di Lucca

Corso di formazione

 15 dicembre 2015

Capannori (LU)

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

491

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it