The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 07 ottobre 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Salute

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salvaguardare il proprio benessere

Dott.ssa Elena Cipani

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Utilità

neuvoo.it

il motore di ricerca per Annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta della Redazione

 

 

...Disturbo prodotto da un gruppo di sbandieratori

 

Egregio lettore,

qualora tale attività dovesse ricadere all'interno di un contesto "temporaneo", ossia limitata ad alcuni periodi dell'anno, come spesso caratterizzano siffatte manifestazioni, il Comune può disporre di apposita autorizzazione in deroga ai limiti di rumore richiamati dalla vigente normativa speciale di settore, ai sensi dell'art. 6, c. 1, lettera h) della L.447/95 recante "Legge quadro sull'inquinamento acustico". Nel qual caso, spetta alla stessa Autorità locale definire le opportune fasce orarie e prescrivere idonee limitazioni utili per contenere, il più possibile, il disturbo arrecato alla popolazione esposta ai rumori. A tal fine, qualora gli orari o la locazione non risultassero adeguati per perseguire tali prerogative di salvaguardia, le persone disturbate potranno avanzare, all’Amministrazione referente, formale richiesta di modifica del titolo autorizzativo, volendo anche proporre, qualora possibile, lo svolgimento dell'attività in altro luogo.

I fatti lamentati possono, tuttavia, configurarsi anche nell'ipotesi di reato in capo all'art. 659 C.P., per il disturbo delle occupazione o del riposo delle persone, qualora da tali disagi venisse coinvolta una pluralità di soggetti, ovvero più nuclei familiari, e le condizioni lamentate venissero maturate anche in conseguenza della mancata risposta ai termini invocati presso l'Autorità locale. Nel qual caso, può risultare utile voler accompagnare la segnalazione all’Autorità Giudiziaria, oltre che con una chiara e precisa descrizione dei fatti, con i risultati di apposita rilevazione fonometrica, eseguita da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale (TCAA) da Lei incaricato, attraverso cui riferire con il contributo di idonea prova tecnica circa l’entità dei livelli percepiti all’interno degli ambienti abitativi maggiormente esposti ai rumori.

 

 

 

Corsi

di formazione

 

Corso di Formazione per Tecnici Competenti in Acustica Ambientale e Specialisti in Acustica

 

Corso Suono, Rumore e Vibrazioni

 

26 ottobre 2018

Università degli Studi Roma Tre

00153 Roma (RM)

 

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

FKL

Soundscapes & Sound Identities

Soluzioni al rumore ambientale

La APP per misurare il rumore

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it