The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 07 ottobre 2018

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 16

Didattica

Corsi di formazione

Salute

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Salvaguardare il proprio benessere

Dott.ssa Elena Cipani

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Invia lettera

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Utilità

neuvoo.it

il motore di ricerca per Annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta dell'esperto

A cura di Marcello Brugola

 

 

Rumorosità gruppi frigo ENEL - Viale Italia a Sesto San Giovanni - Milano (MI)

 

Egregio signor Paolo,

non si stupisca del fatto che una grossa azienda non intervenga: non lo fa per il semplice motivo che non c'è una persona a cui la cosa interessa particolarmente, e quindi, si attende Godot.

Bene, iniziamo a dare una scossa al sistema.

Per prima cosa, se avete creato un comitato, prendere un Legale, (purtroppo la cosa costa, ma con una piccola spesa ciascuno diventa sopportabile) e fate scrivere al Comune, dicendo che volete avere accesso a TUTTI gli atti della pratica e soprattutto alla relazione tecnica dell’ARPA.

Ora, se l’ARPA ha rilevato un supero ai danni della collettività, DEVE e dico DEVE avere inviato gli atti alla Procura della Repubblica per disturbo alla quiete pubblica, e l’Amministratore della Società DEVE avere ricevuto una denuncia PENALE per questo fatto.

Se le cose non stanno così, il Legale non deve fare altro che prendere la relazione, e chiedere come mai questo non è accaduto, e soprattutto può fare in modo che questo accada, ovvero, può fare in modo che sia presentata una denuncia PENALE verso l’Amministratore. Questa cosa serve soprattutto perché se non intervengono per bonificare, la condanna è certa e si figuri se qualcuno vuole avere una simile macchia sulla fedina penale. Immediatamente si attiverà il processo di studio e di preparazione che porterà alla bonifica.

Se le cose si fanno lunghe, o se la bonifica è una presa per le natiche, allora, sempre tramite Legale (questo per fare capire che siete stanchi), richiedere una nuova verifica da parte dell’ARPA: se il disturbo c'è ancora, si riparte da capo con una nuova denuncia penale, e via. Soprattutto rimango sconcertato dal fatto che c'è un asilo di mezzo. Se fossi un genitore, sarei il primo a denunciare Assessore e Sindaco.

Fatelo subito, rimango sempre sconcertato dalla differenza che le istituzioni e le giunte Comunali adottano tra un privato cittadino, che conta come un due di picche, ed una ricca, anzi, ricchissima Società.

Mi tenga informato.

 

Cordiali saluti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Corsi

di formazione

 

Corso di Formazione per Tecnici Competenti in Acustica Ambientale e Specialisti in Acustica

 

Corso Suono, Rumore e Vibrazioni

 

26 ottobre 2018

Università degli Studi Roma Tre

00153 Roma (RM)

 

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

FKL

Soundscapes & Sound Identities

Soluzioni al rumore ambientale

La APP per misurare il rumore

OpeNoise

Misura del rumore da Tablet e Smartphon

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it