The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2014

Informazione on-line dal 2004 sull'inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica Onde Musica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

La bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 9

Materiale didattico

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi utili

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

 

La risposta dell'esperto

A cura di Marcello Brugola

 

 

La danza entra in scena allo stadio

 

Egregio signor L.D.,

sinceramente non ho capito dove sia questa pista, ne desumo che è all’aperto, ma non ha specificato a che distanza è situata dalla Sua abitazione.

Detto questo, se il Comune ha ridotto le manifestazioni da tutti i giorni ad una alla settimana, sanno perfettamente che hanno la coda di paglia.

Faccia un esposto al Comune, all’ufficio protocollo, meglio se lo firmano più famiglie, e chieda l’intervento dell’ARPA per una verifica della rumorosità. Faccia anche presente che in effetti se le manifestazioni sono così lunghe e ravvicinate la norma prevede una verifica previsionale di impatto acustico, e che quindi l’intervento dell’ARPA è giustificato, in quanto è possibile che vengano superati sia i valori di norma che i limiti temporali.

Se questo non serve, contatti direttamente l’ARPA e chieda se possono uscire, solitamente con un contributo economico per le spese del personale lo fanno.

Come ultima ratio potrebbe avvalersi di un Legale ed aprire una vertenza contro il Comune per l’eccessivo numero di permessi in deroga, ma dati i costi dovrebbe riuscire a coinvolgere qualche altro residente; tenga presente che a Monza alcuni abitanti vicino all’autodromo hanno fatto causa (e vinta) contro il Comune per chiedere una diminuzione delle giornate di proroga ai limiti (e l’autodromo ha dovuto diminuire le manifestazioni), quindi c'è lo spazio per costringere il Comune a fare qualcosa.

 

Distinti saluti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

 

Misure in acustica, strumentazione e software

Spectra S.r.l.

Corso gratuito

23 giugno 2014

Napoli (NA)

Documenti in evidenza

Articoli selezionati

Guida Lavoro

D.Lgs. 81/2008

Manuale di buona pratica

a cura di ISPESL

Comitato Paritetico Territoriale

 

Pubblicazioni raccolte

466

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

Sito ottimizzato per una risoluzione 1024x768