The new Art

of Silence

Ultimo aggiornamento: 05 dicembre 2015

Informazione on-line dal 2004 su inquinamento acustico

Testata giornalistica specializzata

 

Home

 

Cerca nel sito

 

 

Site search technology courtesy Free Find

Fisica

Università di Modena e Reggio Emilia

Giuridica

Giurisprudenza rumore

Ante 2011

Post 2011

Bacheca

Cerco Compro Vendo

Annunci presenti: 15

Didattica

Corsi di formazione

Novità

Guida metodologica per la stima del carico di malattia da rumore ambientale

World Health Organization Europe (WHO) Joint Research Centre (JRC)

Posta

dei lettori

Disturbo

Proposta

Protesta

Siti web

Selezionati dalla rete

Governance and Integrated Observation of Marine Natural HAbitat

Ascoltare il silenzio

Web-museo del suono

Servizi

Annunci gratuiti

Gazzetta Ufficiale

IT Directory

Meteo

il motore di ricerca per annunci di lavoro

Codici sconto e offerte

 Come risparmiare negli acquisti online

 

La risposta dell'esperto

A cura di Marcello Brugola

 

 

Il bar sotto casa rende insopportabile la vita nel condominio

 

Buongiorno,

andiamo con ordine: per prima cosa il Comune è obbligato a dare il benestare nel caso qualcuno faccia un esposto. Voi continuate a farli, anche uno a settimana, voglio vedere cosa succede, rischiano una denuncia per interesse privato.

Secondo, anche se ci fosse una legge regionale, e non mi pare ci sia, vale il regolamento condominiale, o almeno, in una causa era successo che la chiusura era stata ottenuta con questo regolamento.

Poi, c'è una Legge Italiana (la 447/95) ed una Regionale (legge 13 del 2001) che obbliga il Comune a rilasciare la licenza solo dopo che un tecnico abilitato abbia preparato una previsione di impatto acustico del locale, senza di questa chi ha dato la licenza rischia grosso.

Io depositerei un nuovo esposto al Comune, dove, oltre alle lamentele, chiedete di verificare la relazione previsionale di impatto acustico obbligatoria ai sensi delle Leggi sopra indicate. Se non ci sono, allora qualcuno dovrà chiarire come mai ha rilasciato il permesso. Però io lo farei scrivere da un Legale, ha tutta un'altra valenza.

Mi sembra strano che non ci sia musica (ma questo è già un bene) e che un tecnico non abbia voluto prendervi come clienti: evidentemente c'è una rete di amicizie e coperture.

 

In bocca al lupo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

 

Tecnico Competente in Acustica Ambientale

Riconosciuto dalla Provincia di Lucca

Corso di formazione

 15 dicembre 2015

Capannori (LU)

Solidarietà

SOLidarietà all'Impresa e al Lavoro Etico Sociale

Guida Lavoro

Comitato Paritetico Territoriale

Isolamento

Manuale

di buona pratica

Soluzioni tecniche per edilizia civile e industriale

Pubblicazioni

491

Documenti liberi estratti dalla rete o forniti dagli Autori

 

Associazione nazionale per l'arbitrato & la conciliazione

Organismo di mediazione Iscritto nel Registro Min. Giustizia

 

 

| chi siamo | contatti | copyright | lavora con noi | partner | privacy | redazione |

 

 

Inquinamentoacustico.it ®

 

 

info@inquinamentoacustico.it